Ogni membro del team di Matamua è specializzato in un campo diverso, un’unione virtuosa di psicologia, scrittura, design e inventiva che ha reso possibile la creazione di questa piccola idea-favola. 

Siamo Martina, Bea, Raquel e Álvaro. Qui iniziamo, un passo per volta, a raccontarti la storia della nascita di «C’è una volta».

Oggi ti presentiamo Martina!

Spesso i genitori mi chiedono quale sia il momento migliore per parlarne con i propri figli e in che modo affrontare con loro l’argomento. L’idea di realizzare una favola parte da qui. 

Martina Mele

Mi chiamo Martina Mele, sono una psicologa specializzata nella terapia delle persone che affrontano la riproduzione assistita, offrendo appoggio psicologico prima, durante e dopo questo percorso. 

Lavoro per Ginemed, una clinica per la fertilità di Siviglia. Mi occupo dell’accoglienza dei pazienti internazionali, soprattutto italiani; durante il loro percorso, mi impegno a essere sempre un punto di riferimento. 

Quando ho immaginato per la prima volta «C’è una volta» ho pensato a tutte le famiglie che ho incontrato in questi anni, alla loro forza, speranza e… preoccupazione. Aiutarle a vivere in maniera positiva una esperienza emotivamente fortissima è stata la spinta a dare vita a questo progetto.

«C’è una volta» inizia qui, con l’intento di raccontare bene e a tutti, in maniera semplice ed efficace, una cosa che alle volte sembra impossibile. 

Da dove sono partita

La riproduzione assistita è un argomento di cui si parla sempre di più e che riguarda un numero sempre maggiore di persone. Tuttavia, in molti Paesi rimane un tema difficile da trattare.

Le motivazioni sono diverse. C’entra lo stigma sociale dell’infertilità, così come il timore che la rivelazione possa compromettere la relazione del genitore con il figlio. Eppure, tenere il segreto può essere vissuto dai figli come un grande tradimento da parte dei genitori.

Dove sto andando…

Con «C’è una volta», io, Bea, Raquel e Álvaro cerchiamo di aiutare il processo di normalizzazione di questa complessa esperienza che spesso genera nei genitori un senso di inadeguatezza. La riproduzione assistita rappresenta, inoltre, un tabù che costa molto rivelare al di fuori della cerchia familiare più stretta e che soprattutto è difficile raccontare ai bambini. 

Noi desideriamo parlarne. E allontanare una paura che appartiene a una grande percentuale di persone che hanno portato a termine questo percorso. 

Dove mi piacerebbe arrivare

Ci piacerebbe che ogni bambino avesse a casa una favola che racconti di come è venuto al mondo, da leggere con i propri genitori, ripercorrendo insieme i bei momenti della loro avventura comune e li renda orgogliosi di essere nati dall’amore e dal desiderio.

Vorremmo che «C’è una volta» venisse adottato dagli psicoterapeuti che lavorano con i bambini e utilizzato come uno strumento valido per incoraggiare il dialogo su un argomento così delicato.

Per il momento è tutto. Grazie per avermi letto fin qui.

Mostra commentiChiudi commenti

6 Comments

  • Cristina
    Posted 16 Settembre, 2019 at 16:53 0Likes

    Non vedo l’ora di poter acquistare il libro! Il mio bimbo è ancora piccolo ma già gli racconto della sua favola e dei dottori bravi che ha aiutato mamma e papà a farlo arrivare 🥰 e di quanto sia importate seguire e lottare per un sogno grande che hai nel cuore

    • Bea
      Posted 16 Settembre, 2019 at 19:45 0Likes

      Ancora un mesetto e poco più di attesa e saremo pronti a raccontare la storia di ogni famiglia, un’avventura unica e emozionante. Grazie per l’incoraggiamento, continua a seguirci e speriamo che “C’è una volta” ti piaccia tanto quanto piace a noi.

    • Bea
      Posted 8 Ottobre, 2019 at 15:35 0Likes

      Esattamente, una storia unica di amore e determinazione.

    • Bea
      Posted 10 Dicembre, 2019 at 16:52 0Likes

      Ciao Cristina, in questi giorni abbiamo lanciato una raccolta fondi su Kickstarter per sostenere il progetto con la possibilità di pre-ordinare la favola a un prezzo speciale. Trovi tutto qui: https://www.kickstarter.com/projects/matamua/once-upon-a-now/posts/2703831
      Nel caso tu decida di partecipare – lo speriamo! -, al termine della campagna ti contatteremo per avere i dettagli della tua storia e costruire la tua favola su misura che ti spediremo direttamente a casa. Per qualunque problema o informazione, scrivici 🙂

  • Sonia B
    Posted 19 Settembre, 2019 at 13:46 0Likes

    Non vedo l’ora di poter ordinare il libro..mi servirà quando racconterò ai miei bimbi come sono nati grazie alla clinica Ginemed 😊
    Sonia (mamma single )

    • Bea
      Posted 10 Dicembre, 2019 at 16:51 0Likes

      Ciao Sonia, forse ti interesserà sapere che in questi giorni abbiamo lanciato una raccolta fondi su Kickstarter per sostenere il progetto con la possibilità di pre-ordinare la favola a un prezzo speciale. Trovi tutto qui: https://www.kickstarter.com/projects/matamua/once-upon-a-now/posts/2703831
      Nel caso tu decida di partecipare – lo speriamo! -, al termine della campagna ti contatteremo per avere i dettagli della tua storia e costruire la tua favola su misura che ti spediremo direttamente a casa. Per qualunque problema o informazione, scrivici 🙂

Lascia un commento