Lo yoga, oltre ad aiutare i nostri bambini a rimanere attivi, li aiuta a rilassarsi, a eliminare le tensioni e persino a concentrarsi meglio. Molte posizioni sono molto semplici, quindi non ci saranno problemi a eseguirle a casa.

Eccone tre per esercitarsi:

Posizione dell’albero

Questa posizione ha innumerevoli benefici: migliora l’equilibrio, rinforza le gambe e la schiena e favorisce la concentrazione, solo per dirne alcuni.

Per iniziare i bambini devono stare in piedi, con le mani giunte all’altezza dei fianchi e i gomiti verso il basso. Devono immaginare che il loro corpo sia un albero e che le braccia siano i rami. Poi, mantenendo l’equilibrio, devono sollevare il piede destro a poco a poco e posizionarlo sulla parte superiore della gamba sinistra.

Una volta raggiunto l’equilibrio, le braccia devono essere distese verso l’alto e le mani unite. Et voilà!

Posizione della candela

È una delle posizioni più divertenti. I più piccoli devono sdraiarsi sulla schiena sul pavimento e sollevare le gambe tenendo la parte bassa della schiena con le mani, imitando la forma della candela.

Questa postura fornisce sicurezza e forza, oltre a favorire la circolazione sanguigna e far riposare i piedi.

Posizione del bambino

Questa posizione aiuta a ritrovare la calma. Oltre a migliorare la circolazione del sangue, rinforza i legamenti delle ginocchia, allunga la schiena e le caviglie e dà energia a tutto il corpo.

Bisogna solo mettersi in ginocchio, portare gradualmente la testa a terra e stendere le mani in avanti.

Mostra commentiChiudi commenti

Lascia un commento